MMA, Connor McGregor assale un pullman: ferito un Micheal Chiesa

Il campione irlandese assale insieme a 20 energumeni un pullman di atleti impegnati in una serata di combattimenti al Barclays Center di New York. Ferito al volto Michael Chiesa, portato subito in ospedale.

Incredibile. Connor McGregora dato di matto durante un evento di arti marziali a New York. Il campione si è scagliato contro il pullman che trasportava alcuni atleti a una “serata evento” e scagliandogli transenne, pezzi di metallo e tutto quel che gli capitava a tiro. Con conseguenze molto gravi, che potrebbero costare un conto salatissimo McGregor su cui in tanti scommettevano come protagonista di una rivincita sul’ottagono con Floyd Mayweather dopo la sconfitta sul ring: una persona non identificata ha riportato ferite al volto. Ci saranno conseguenze in tribunale per Conor, che è dopo qualche ora di fuga nella notte si è arreso alla polizia.

Non è chiaro cosa abbia scatenato l’ira del campione, ma sembra essere collegato alla decisione dell’UFC di privarlo del suo titolo mondiale. Il ventinovenne, secondo quanto riferito, è arrivato senza preavviso alla fine dell’evento stampa del giovedì. Il giorno prima White aveva detto che l’UFC avrebbe tolto a McGregor il suo titolo, che sarebbe stato assegnato al vincitore della lotta di sabato tra Khabib Nurmagomedov e Max Holloway a New York. McGregor ha reagito con rabbia alla decisione sui social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *